Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. leonardo
  2. Isolamento Acustico Sala Prove
  3. Lunedì, 27 Maggio 2019
  4.  Iscriviti via mail
Buongiorno a tutti, approfitto della vostra competenza e disponibilità per porre un quesito di carattere generale prima di affrontare la problematica specifica di come attuare l'isolamento acustico della sala prove/ esercitazioni che devo realizzare.

Vorrei realizzare una sala prove per far suonare ed esercitarsi mio figlio che suona la batteria, me che suono il basso, ed invitare qualche amico per qualche sessione...

Sto acquistando una casa a schiera che pertanto confina ad est ed ovest con due abitazioni analoghe.
La separazione è con laterizi per i piani fuori terra e in calcestruzzo per il piano interrato.

Vi chiedevo un aiuto per valutare quale situazione sia preferibile posto che entrambe avranno delle particolarità tecniche da risolvere.

realizzo la sala prove nell'interrato (stanza circa 4 x 4 ) dove però per la presenza di una caldaia e di una bocca dilupo potrei essere costretto a non insonorizzare una porzione di parete di circa 1,5 metri e a non controsoffittare la parte antistante la bocca di lupo

realizzo la sala prove in mansarda dove ho solo vincoli di natura dimensionale (soffitto spiovente un po' basso...)

Allego uno schema dell'abitazione e di quelle confinanti.
Vi ringrazio sin d'ora per l'aiuto che potrete darmi

ciao e grazie a tutti
Leonardo
Allegati
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Leonardo , grazie per aver utilizzato il nostro forum di consulenza acustica !

Per poterti dare un consiglio migliore dovrei conoscere un po di più delle sale, sopratutto l'altezza delle stesse..

Cosi ... ad occhio il seminterrato mi sembra quello più adatto , isolare un soffitto pendente può essere sempre un problema e magari corrisponde a zone più abitate dai tuoi vicini .

I problemi che mi indichi mi sembra che siano risolvibili . Nel caso mi puoi mandare qualche info in più sulla sala ?

Fammi sapere !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Intanto Giulio grazie mille della risposta velocissima!

si forse come dici tu è meglio optare per l'interrato, quindi per adesso mi concentro su questa ipotesi.
Ti allego pianta e sezione (scusa è uno schizzo in velocità) e anche ipotesi di intervento.

IN sostanza non potendo spostare la caldaia e il lavatoio mi resterebbe un angolo della sala non trattato verso l'esterno.

praticamente la parete della caldaia divide questa taverna da uno sgabuzzino nell'interrato del vicino, sopra questa taverna c'è il mio salotto, la parete del lavatoio è realizzata contro terra sotto il mio giardino, la parete opposta contro il mio garage.

Secondo te trattandosi di un interrato è necessario creare un pavimento flottante o basterebbe un laminato di quelli che attutiscono il rumore?

Come posso risolvere la questione di quell'angolo dove non riesco ad andare dietro la caldaia? potrei correrci tutto intorno e fermarmi poco prima del corpo caldaia e del camino di scarico e dei tubi di adduzione gas? (cioè copro tutto il possibile e lascio fuori quello che non riesco a isolare. Vanificherei tutto il lavoro?

oppure l'angolo che mi rimarrebbe non trattato potrebbe essere sufficiente chiuderlo al bisogno con una tenda isolante?

quanto potrebbe risultare spesso un isolamento? una decina di cm per lato?

strumento: batteria acustica e basso

grazie ancora
Allegati
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Leonardo , devi per forza realizzare un isolamento completo almeno avremo delle perdite ...

Ecco alcune opzioni :

Schermata 2019-06-03 alle 12.39.13-1.png

pianta sala prove-1.png

pianta sala prove-1-1.png

Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto !


Giulio
Allegati
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy