Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. orlando.112
  2. Isolamento acustico abitazioni
  3. Giovedì, 07 Gennaio 2016
  4.  Iscriviti via mail
Salve ho letto e riletto vari thread del forum estremamente interessanti e bene o male analoghi alla mia situazione ma preferisco "abusare" della Vostra professionalità e descrivere il mio problema "acustico".

Abito in un condominio a Roma e la mia camera da letto per due pareti confina con i vicini, ad oggi anche "in dolce attesa".

Le pareti consecutive ad L della mia camera da letto confinano con il loro open-space/cucinotto con la conseguenza che, oltre ad essere in attesa del loro primogenito (felice per loro), hanno l'abitudine non proprio costante ma piuttosto sovente di invitare amici non molto educati che, unitamente ad i padroni di casa, si inoltrano a chiaccherare ed a bivaccare oltre la mezzanotte e dovendomi alzare alle 6.30 per andare al lavoro subisco gli immaginabili disagi.

Fondamentalmente i rumori MOLTO chiaramente percepiti (sembra quasi di partecipare ad i loro festini!!!!) consistono in risa e continuo chiacchericcio oltre a qualche pentola poggiata maldestramente a cui di certo tra qualche tempo si aggiungerà il piacevole ma deleterio (almeno per me e consorte) lamento del neonato.

Le pareti incriminate sono una lunga 3,10 m ed alta 3,06 m e l'altra con medesima altezza e lunghezza di 5,10 m costituite da foratini poi intercapedine (il cui spessore devo ancora verificare) poi altri foratini della parete del vicino.

Pensavo di riempire l'intercapedine con schiuma acustica tipo isofor per insuflaggio (benchè abbia letto che preferite la lana di roccia per insuflaggio ma notavo più consistenza nella schiuma) poi utilizzare Barriera Acustica SheetBlok™ 10Kg/m² o forse è meglio PKB2 Sonoflex anche con doppio strato per poi incollare con FoamTak - Adesivo spray dei pannelli isolanti che vorrei mi consigliaste.
Per la parete più corta ho sui 16 cm di profondità da mettere a disposizione ma per la più lunga ho veramente poco anzi pochissimo (5-6 cm)....purtroppo.
Sulle pareti oltre a qualche quadro non vi è altro.

Vorrei evitare la costruzione di contropareti isolanti volendo cercare di risparmiare col "fai da te" e gradirei poter sfruttare l'estetica sul tipo Studiofoam Sonoflat Grid o similari che però sono fonoassorbenti e non fonoisolanti come "dovrebbero" (giusto?) servire nel mio caso.

Non pretendo il silenzio cimiteriale ma vorrei attutire per quanto possibile le alte voci, le risate e le urla (rare ma presenti sopratutto durante le partite di calcio in tv) anche perchè vorrei evitare di telefonare continuamente per chiedere ciò che civiltà e buona educazione dovrebbero suggerire o addirittura imporre ad ognuno di noi, sopratutto in condominio.

Resto in attesa della Vostra ancora di salvataggio acustico ringraziandoVi sin d'ora
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Orlando , benvenuto nel forum , mi hai trovato online e ti rispondo al volo !!!

Per iniziare una cosa importante !! I pannelli fonoassorbenti non sono utili per l’ isolamento acustico o per lo meno … non sono efficienti.. quindi non li utilizzerei a meno che tu non voglia migliorare il comfort acustico della TUA stanza .

Per maggiori dettagli la rimando a questo articolo :

Differenza tra isolamento acustico e trattamento acustico (fonoisolanti e fonoassorbenti) 


Come isolare una parete


Per il tuo caso ti darei queste indicazioni :

- Sicuramente se c’è un intercapedine tra le due file di mattoni devi cercare di riempirla. Per l’insufflaggio continuo a preferire la lana anche se di minore densità… per l’acustica a mio parere è meglio il nostro montatore a Roma ha una macchina per insufflaggio , nel caso ti posso dare il contatto.

- Per la parete direi che la sezione che proponi tu è concettualmente ok e migliorerà l’ isolamento acustico della parete, ma il mio consiglio , se vuoi stare veramente tranquillo è di aggiungere un ulteriore intercapedine in lana di roccia , ecco una buona soluzione in 8 cm ( li puoi modulare a 6 utilizzando lana di roccia  da 3 cm )

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Controparete%20senza%20intercapedine%20copia.png

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/controparete%20sottile.png

Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ok grazie per la celerissima risposta ma cosa mi consigli praticamente tra i vostri prodotti....soprattutto sui pannelli fonoisolanti? poi se mi invii il contatto del tuo montatore a roma ti sarei grato..........tra i pannelli fonoisolanti nulla a disposizione sul tipo Studiofoam Sonoflat Grid che so essere fonoassorbente e quindi non al mio caso acusticamente ma farebbe al mio caso esteticamente. grazie ancora
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Orlando per quanto riguarda i pannelli fonoassorbenti direi che i Studiofoam Sonoflat o Studiofoam Sonoflat Grid sono piuttosto discreti ed eleganti e hanno un prezzo non elevatissimo !

ma cosa mi consigli praticamente tra i vostri prodotti....soprattutto sui pannelli fonoisolanti?


Preferisco parlare di materiali e strutture fonoisolanti il concetto stesso di pannello fonoisolante è fuorviante. Quindi essenzialmente dovrai creare una controparete come quella che ti ho indicato sopra

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Controparete%20senza%20intercapedine%20copia.png

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/controparete%20sottile.png

Utilizzando il nostro Barriera acustica SheetBlok Plus 10kg/m² e un fonoassorbente come lana di roccia  o Fonoassorbente Isolmix o fibra di canapa.

Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ok soluzione ideale e poco "sacrificante" nello spazio e i riferimento al tuo precedente post

" Sicuramente se c’è un intercapedine tra le due file di mattoni devi cercare di riempirla. Per l’insufflaggio continuo a preferire la lana anche se di minore densità… per l’acustica a mio parere è meglio il nostro montatore a Roma ha una macchina per insufflaggio , nel caso ti posso dare il contatto."


posso avere il contatto? grazie ancora per disponibilità cortesia e professionalità
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Scusami , mi sono dimenticato il contatto del montatore !! Mandami una mail su info[at]masacoustics.it e te lo passo in privato !

Per quanto riguarda l'isolamento della parete sono sicuro che con le sezioni che ti ho inviato avrai una netta riduzione del rumore. Solo due dettagli importanti !!

- Se sulla parete attuale ci sono prese, scassi, fori devi tamponarli in modo adeguato e cercare di sigillare tutto !!

- Cerca di evitare di aprire prese o scassi sula nuova controparete qualsiasi foro o scasso va a degradare le prestazioni della parete. Se non vuoi usare le scatole a montaggio superficiale che sono piuttosto bruttine, puoi realizzare delle velette in cartongesso che hanno solo funzione decorativa .

Ecco un esempio simile ( in questo caso stiamo vedendo il soffitto e dei faretti .. ma il concetto è lo stesso !! )

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/faretto%20e%20veletta.jpeg

A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ok grazie richiesta via mail inviatati ora
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ma mi chiedevo da estremo ignorante in materia se non procedessi all'operazione di insufflaggio dell'intercapedine mettendo in opera tutto secondo lo schema del tuo secondo disegno ci sarebbe ugualmente un beneficio acustico soddisfacente o l'insufflaggio è una condizione necessaria? grazie ancora
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Orlando. Di solito io consiglio sempre di non lasciare mai intercapedini vuote. Perchè risuonano e ti possono fare perdere fino a 2/3 dB in isolamento .. ( o anche di più .. )

Ovviamente con la controparete che ti ho indicato avremo un grande aumento delle prestazioni acustiche in termini di abbattimento, indipendentemente dall'insufflaggio della prima intercapedine. Ma a mio parere il riempimento è sempre consigliabile perchè rischiamo che per via di risonanze l' isolamento acustico della nostra parete sia debole ad alcune frequenze.

l'insufflaggio è una condizione necessaria?


direi necessaria si, imprescindibile no... ma comunque molto consigliata !!!!
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ricevuto chiaramente come sempre grazie 1000
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Giulio - MasAcoustics and Co. wrote:

Utilizzando il nostro Barriera acustica SheetBlok Plus 10kg/m² e un fonoassorbente come lana di roccia  o Fonoassorbente Isolmix o fibra di canapa.



Ciao Giulio!
Grazie degli utilissimi consigli!

Una domanda: nella guida su "come insonorizzare una parete" sembra che per il caso d'uso "domestico standard" possa essere sufficiente una soluzione più semplice, da 4cm (la prima descritta).
La soluzione che hai citato qui (che sarebbe la seconda dell'articolo) viene descritta come adatta anche ad una sala prove o studio di registrazione: non rischia di essere sovradimensionata? vale veramente la pena?

Oppure, sempre rimanendo su questa soluzione, se si usasse lo Sheetblok LIGHT invece del PLUS, si otterrebbe comunque un miglioramento significativo rispetto alla prima soluzione o non ne varrebbe la pena?

Grazie mille!
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Lorenzo !!

La tua domanda è del tutto pertinente e lecita !! Ci sono molti fattori che degradano il massimo isolamento che possiamo ottenere ( ponti acustici, non uniformità della parete, perdite laterali ecc… ) . QUIndi di solito consiglio di fare un po di più di quello chè è necessario compatibilmente con il budget e sopratutto lo SPAZIO DISPONIBILE !!

Consideriamo anche che il costo, la soluzione 1 ( con Fonoisolante PKB2 Sonoflex ) non costa molto meno della soluzione 2 ( in riferimento all’articolo Come isolare una parete
che tu hai citato ) , ma la soluzione 2 isola molto più della soluzione 1.

Anche in soluzioni domestiche utilizziamo sempre la sezione standard (seconda )

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Controparete%20senza%20intercapedine%20copia.png

Di solito la soluzione 1 la utilizziamo solo per contenere l’ingombro… ecco un altra alternativa

°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°


GAFI
GAFI si può incollare direttamente a parete, può essere stuccato direttamente oppure coperto con una lastra di cartongesso incollata ed eventualmente fissata con sottostruttura perimetrale antiribaltamento.

Pannelli GAFI 60x40x3 cm 15€/m² + IVA e trasporto

Schede tecniche ed esempi di applicazione
https://dl.dropboxusercontent.com/u/46100450/INFORMAZIONI%20GAFI.zip


°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°°°##°


Oppure, sempre rimanendo su questa soluzione, se si usasse lo Sheetblok LIGHT invece del PLUS, si otterrebbe comunque un miglioramento significativo rispetto alla prima soluzione o non ne varrebbe la pena?


Utilizzare la seconda soluzione con la Barriera Acustica SheetBlok Light 5Kg/m² mi sembra un ottimo compromesso … ti va a costare praticamente come la soluzione 1 ma hai un isolamento molto più accentuato !!!

Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
grazie mille!

a pensarci bene mi viene un dubbio: mentre lo SheetBlock PLUS è adesivo, il LIGHT va incollato manualmente, giusto?
Servono delle colle particolari?
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Lorenzo, ti confermo che lo Barriera acustica SheetBlok Plus 10kg/m² è adesivo mentre lo Barriera Acustica SheetBlok Light 5Kg/m² è disponibile in rotolo non adesivo

Di solito ci limitiamo ad "incastrare" lo Barriera Acustica SheetBlok Light 5Kg/m² tra due lastre di cartongesso o legno. Nel caso possiamo vendere anche la colla... ma attenzione è molto tossica !!!


Fammi sapere !

Ciao !

Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
rieccomi dopo tanto tempo.....credevo di aver risolto con la vendita dell'appartamento confinante ma il nuovo vicino sembra avere le stesse abitudini "chiacchericce" e notte tempo.
la famosa parete ad L della mia camera da letto confinante con la stanza del vicino adibita a meeting point notturno è presumibilmente costituita da foratini di un certo spessore (picchiando c'è un rumore più profondo rispetto a quello di una semplice parete divisoria) senza alcuna intercapedine ma che purtroppo permette tranquillamente il passaggio delle onde sonore "vocali" senza alcuna difficoltà.
pur tenendo in considerazione la soluzione "2" che mi porterebbe a sacrificare circa 8 cm del mio spazio, vorrei chiedere se la semplice applicazione su tutte le pareti della barriera Acustica FLAT BARRIER 10A possa da sola portare giovamenti acustici.
in attesa della risposta grazie anticipatamente
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Orlando !

a parete è presumibilmente costituita da foratini di un certo spessore (picchiando c'è un rumore più profondo rispetto a quello di una semplice parete divisoria) senza alcuna intercapedine ma che purtroppo permette tranquillamente il passaggio delle onde sonore "vocali" senza alcuna difficoltà.


Attenzione ... in questo caso cercherei qualche perdita dovuta a scassi , prese, quadri elettrici ...

vorrei chiedere se la semplice applicazione su tutte le pareti della barriera Acustica FLAT BARRIER 10A possa da sola portare giovamenti acustici.
in attesa della risposta grazie anticipatamente


Se abbiamo delle perdite, foderare con Barriera acustica FlatBarrier 10A  e cartongesso può dare dei risultati , per quanto contenuti.

In generale se lo spazio è limitato di solito consiglio il FlatBarrier Flex

In questo modo :

https://www.masacoustics.it/wp-content/uploads/2014/03/isolamento-acustico-leggero-controparete.jpg


se hai qualche cm in più puoi provare a modulare l'intercapedine :

https://www.masacoustics.it/wp-content/uploads/2018/02/controparete-sottile.png


Per maggiori dettagli rimando a questo articolo :

isolamento acustico in spazio limitato

Fammi sapere !

A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ma la parte della flat barrier 10a da opporre alla sorgente del suono è quella adesiva o l'altra? Grazie ancora
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Assolutamente nessuna differenza !!!

A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy