Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. Mikele
  2. Isolamento Acustico Sala Prove
  3. Mercoledì, 04 Marzo 2015
  4.  Iscriviti via mail
Salve.
Devo realizzare un box insonorizzato in una stanza del mio appartamento (stanza nella stanza) per poter studiare il sax.
Pensavo ad una struttura autoportante delle dimensioni interne di 2.4 x 2.4 mt e altezza interna di 2.1 mt realizzata con pareti e soffitto in cartongesso ad alta densità (lastre diamant Knauf) e all'interno due differenti strati di lana di roccia densità 100 Kg/mc spessore 5 cm e densità 70 spessore 4 cm con dei distanziali di 1 cm per lasciare una camera d'aria di 1 cm all'interno e per poter inserire più agevolmente la lana nell'orditura del cartongesso da 10 cm. Il box sarebbe distanziato dalle pareti della stanza e dal soffitto 60-70 cm anche per poter lavorare con un minimo di agibilità.
Sotto il box farei una pedana grande quanto la stanza in legno OSB da 1.8 cm e all'interno lana di roccia come nelle pareti e travetti in abete 8x8 cm collegati fra loro trasversalmente con travetti 8x4 cm. Sotto la pedana, a contatto col pavimento pensavo di metterci un tappeto di gomma antivibrante da 3cm e sotto i travetti e le guide per il cartongesso delle striscie di gomma più sottile per disaccoppiare.
Finestra da 60 x 80 cm con vetrocamera da 5 cm.
I problemi sono 3:
1) Riesco a coprire la luce di 2,40 mt per il tetto con una struttura uguale a quella delle pareti (cioè cartongesso-lana-lana-cartongesso) usando per travetti le guide o i montanti del cartongesso distanziati 60 cm (o meno: 50 - 40 cm)? Ho paura che il peso sia eccessivo e che mi ..."spanci" (avevo pensato anche di appoggiare sulle guide anche lo strato di cartongesso inferiore e lasciare le guide inferiori a vista)
2) fissaggio del vetro alla struttura
3) realizzazione e fissaggio della porta (basterebbe anche 0,70 x 1,70 mt)
Poteter darmi qualche suggerimento?
Grazie
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Michele, scusami ma il tuo post era stato segnato come processato !!!

Pensavo ad una struttura autoportante delle dimensioni interne di 2.4 x 2.4 mt e altezza interna di 2.1 mt realizzata con pareti e soffitto in cartongesso ad alta densità (lastre diamant Knauf) e all'interno due differenti strati di lana di roccia densità 100 Kg/mc spessore 5 cm e densità 70 spessore 4 cm con dei distanziali di 1 cm per lasciare una camera d'aria di 1 cm all'interno e per poter inserire più agevolmente la lana nell'orditura del cartongesso da 10 cm.


Ok direi che va bene ma cerca di evitare la pianta quadrata , cerca magari di fare un 3x2 invece che un 2,5x2,5, suonerà sicuramente meglio !!

Ok per la doppia densità. ma dovrai utilizzare come minimo una doppia lastra ( puoi valutare di interporre alle lastre Barriera acustica SheetBlok 10kg/m² o Barriera Acustica SheetBlok Light 5Kg/m² )

Sotto il box farei una pedana grande quanto la stanza in legno OSB da 1.8 cm e all'interno lana di roccia come nelle pareti e travetti in abete 8x8 cm collegati fra loro trasversalmente con travetti 8x4 cm. Sotto la pedana, a contatto col pavimento pensavo di metterci un tappeto di gomma antivibrante da 3cm e sotto i travetti e le guide per il cartongesso delle striscie di gomma più sottile per disaccoppiare.


Questo è un errore tipico !!! Se usi i travetti devi usare dei supporti appositi come gli Uboats infatti i materiali disaccoppianti in gomma ( per esempio Antirombo in gomma riciclata ISOLRUBBER o Tappeto antirombo Copopren 4 cm ) sono da utilizzare con un carico distribuito ( quindi senza travetti ) . I travetti concentrano il carico su una zona ristretta e pressano troppo l'antivibrante rendendolo di fatto inutile !!

1) Riesco a coprire la luce di 2,40 mt per il tetto con una struttura uguale a quella delle pareti (cioè cartongesso-lana-lana-cartongesso) usando per travetti le guide o i montanti del cartongesso distanziati 60 cm (o meno: 50 - 40 cm)? Ho paura che il peso sia eccessivo e che mi ..."spanci" (avevo pensato anche di appoggiare sulle guide anche lo strato di cartongesso inferiore e lasciare le guide inferiori a vista)


Capisco il tuo dubbio , sicuramente dovrai utilizzare dei travi da 7o mm invece che da 50 mm , In ogni caso per questo devi sentire KNAUF che ha delle tabelle che ti indicano la lunghezza massima della trave in funzione del peso /m² del soffitto. credo che nel tuo caso non ci siano troppi problemi , di solito nel tuo caso io consiglio di realizzare i box in montanti di legno che sono più portanti.

2) fissaggio del vetro alla struttura


Basta lasciare un riquadro come per una finestra ... trovi dettagli su Acoustics 101  

3) realizzazione e fissaggio della porta (basterebbe anche 0,70 x 1,70 mt)

per la porta io ti consiglio una porta/finestra a vetri ( STADIP SILENCE da aleno 45/50 dB) con telaio su quattro lati . Altrimenti puoi realizzare una porta in legno riempita con lana di roccia  e irrobustita con Barriera acustica SheetBlok Plus 10kg/m² ma il problema rimangono le guarnizioni ...devi creare un sistema a doppia o tripla battuta !!!

Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy