Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. Omar
  2. Trattamento acustico studio di registrazione
  3. Martedì, 19 Dicembre 2017
  4.  Iscriviti via mail
Buonasera a tutti, sono nuovo del forum quindi mi presento:
Sono Omar in arte OMEGA sono un producer di musica elettronica e arrivato ad un punto abbastanza soddisfacente nelle produzioni musicali mi manca uno studio per missare e masterizzare i miei pezzi al massimo.

Ho una stanza in soffitta che vorrei adibire a studio.
Purtroppo la stanza è stretta e lunga 4,5x2 mt. ed inoltre c'è una porta finestra e una porta d'ingresso.
Siccome il mio lavoro verte principalmente nella produzione musicale, ha senso creare una sala di ripresa???
Per quello che faccio ora mi servirebbe solo per le registrazioni di voce dei cantanti, e qualche strumento tipo chitarra.
Inizialmente avevo pensato di creare i due ambienti (sala ripresa e sala regia) ma avrebbe senso creare una sola sala tipo LEDE??? come verrebbero le registrazioni della voce???
mi serve aiuto
Allegati
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Omar, errore sul sito sistemato ( stiamo lavorando alla nuova versione... e ogni tanto c'è qualche down !!! )

Per la parete in stoffa , tu devi :

Fare una sottostruttura con montanti di legno.
Riempire la sottostruttura con fibra
Montare e tendere la stoffa fonotrasparente ( noi abbiamo la stoffa di Camira che è assolutamente la migliore per questi usi stoffa fonotrasparente ) su un telaio in legno
Fissare il telaio con la stoffa alla sottostruttura

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Progetto%20Leo%20Curiale%20OK0013.jpg
http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Progetto%20Leo%20Curiale%20OK0018.jpg

non vedere i dettagli .. però è abbastanza chiaro ...

Se mi mandi una mail all'indirizzo che trovi sul nostro sito ti faccio una proposta con pannelli Auralex Studiofoam 

L'idea potrebbe essere quella di utilizzare Studiofoam Wedges 10cm o Studiofoam® Metro 10 cm sul soffitto e invece pannelli fonoassorbenti da 5 cm sulla parete.

Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Allora per la finestra posso chiudere, non penso ci sia un grande problema.

Per quanto riguarda la stoffa non sono così informato a riguardo, se non ho capito male si mettono dei montanti (di che materiale?) e poi a quelle si fissa la stoffa fonoassorbente (in che modo la fisso? e puoi consigliarmi qualche marchio che le produce?)
Infine ti chiedo se puoi farmi un elenco di ciò che mi occorre?? avevo pensato ai STUDIOFOAM come pannelli
Avrei fatto un elenco da solo ma non riesco ad accedere al vostro sito http://www.masacoustics.it (mi da un errore 500????)
GRazie in anticipo
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Omar , ok mettiamo da parte l isolamento acustico. Per il trattamento con quali pannelli vuoi realizzarlo ?

Auralex Studiofoam, Moduli fonoassorbenti FLATTIES , Elite Pro Panels o simili ... pannelli fai de te ...

Attenzione ... sulla parete davanti non c'è il cartongesso, ma solo stoffa fonotrasparente ... ( quindi non servono poi i pannelli ne le bass traps... ( scusa ma ho notato solo ora !!! )

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/www.trattamentoacustico%202018-01-15.jpg

Per la finestra non è un problema.. nel caso la possiamo tappare o deve rimanere ?


Fammi sapere !
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
OK perfetto ti ringrazio per tutto, Facciamo che per l'isolamento per ora lasciamo stare, mi arrangio per l'inizio (magari lavoro ad un volume basso ;-) )
Per quanto riguarda invece il trattamento ti chiedo quindi di farmi un preventivo di spesa per il materiale necessario così iniziamo a valutare le modalità per ordinarlo.

Un ultima cosa... nella parete di fondo dove vorremmo fare l'inspessimento c'è una finestra alta che nel disegno mi sono dimenticato di disegnare ma se guardi la piantina iniziale c'è; potrebbe compromettere qualcosa??

Fammi sapere
A presto
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Omar, partiamo quindi dall’ isolamento acustico !!


Allora avevo pensato di non rialzarmi molto sto valutano di posare un parquet flottante con un sottofondo molto fonoassorbente, per mantenere il livello del pavimento del pianerottolo e della porta-finestra visto che poi mi vedrei costretto a dover tagliare la blindata, e rifare la porta-finestra cosa che sarà eccessivamente onerosa e inoltre va a discapito dell'altezza.
Per la porta visto che è una blindata e non una da interni, pensavo se fosse possibile riempire la porta stessa di lana di roccia (pensi sia fattibile?? ti è mai capitato prima??)


Per avere un risultato sensibile ci vorrebbero almeno 10 cm , ecco una sezione con Uboats e Barriera acustica FlatBarrier 10A 

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Pavimento%20flottante%20UBOATS.png


L’isolamento con il solo parquet è veramente leggero .. per quanto riguarda la porta il problema di una blindata sono le guarnizioni. Molte spazio poi è preso dalle meccaniche interne… ci puoi provare ma non ti attendere risultati spaziali , puoi rivestire l’interno con Barriera acustica FlatBarrier 5A 

Per le dimensioni

Spero che non intendi togliere 60 cm. su tutte le pareti;


Da tutte e due le parti no … ma almeno da una ;-)

In ogni caso ho visto il tuo progetto direi che ci siamo … manca qualche diffusore ( per esempio Diffusori QRD in EPS ) sulla parte posteriore del soffitto .

Ci sono fonoassorbenti in abbondanza… ma sono necessari per evitare flutter sulla larghezza !!!


Per la ripresa la domanda fondamentale è questa … chi canta sei tu ( quindi puoi stare in posizione di mix ) o in genere sono altri ?? In questo caso ovviamente dovrete spartirvi le posizioni !!

Ad occhi ecco le aree papabili ,…


http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Realizzare%20o%20meno%20sala%20di%20ripresa%20%F0%9F%94%8A.jpg


Fammi sapere !

A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
allegato 2
Allegati
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
allegato 1
Allegati
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Omar, scusami per il ritardo ma siamo tornati operativi oggi !

Non ti preoccupare anche io sono stato in ferie e sono rientrato lunedì.

Letta la tua risposta VADA PER LA SALA L.E.D.E. (nessun booth separato)

ISOLAMENTO

Per quanto riguarda l’isolamento acustico possiamo valutare quindi di isolare il pavimento ( anche se non abbiamo moltissima altezza disponibile ) nel caso quanto ci possiamo rialzare ?

Oltre a questo possiamo valutare l’aggiunta di una porta acustica come tu ci indichi :


Allora avevo pensato di non rialzarmi molto sto valutano di posare un parquet flottante con un sottofondo molto fonoassorbente, per mantenere il livello del pavimento del pianerottolo e della porta-finestra visto che poi mi vedrei costretto a dover tagliare la blindata, e rifare la porta-finestra cosa che sarà eccessivamente onerosa e inoltre va a discapito dell'altezza.
Per la porta visto che è una blindata e non una da interni, pensavo se fosse possibile riempire la porta stessa di lana di roccia (pensi sia fattibile?? ti è mai capitato prima??)

Il punto è quello della lunghezza.. le proporzioni non sono certo ideali e la distribuzione modale presenta qualche problema, in ogni caso i veri limiti riguardano altezza e larghezza… su questi non abbiamo molto da fare… a questo punto se non ti interessa avere un booth separato terrei la stanza intera ma cercando di sfruttare lo spazio per aggiungere assorbimento molto spesso .. magari 50/60 cm di fibra di poliestere o lana di roccia.


Spero che non intendi togliere 60 cm. su tutte le pareti; in allegato ti metto due disegni:

1) il primo è come disporrei i vari materiali fonoassorbenti
2) il secondo è come disporrei il tavolo, e i cerchi arancio sono le papabili zone di ripresa dove metterei un asta con microfono ed uno sgabello.

QUINDI LE DOMANDE SONO:

-Va bene l'inspessimento parete solo sulla parete di fondo?
-A che distanza devono stare i monitor audio dalla parete di fondo (ovviamente nuova parete)
-A che altezza rispetto al tavolo devono essere per non rimbalzare il suono sulla scrivania stessa?
-Zone ripresa fattibili o meno come segnate nel disegno
-Ho disposto bene i materiali fonoassorbenti?
-E' il caso di piazzare un condizionatore sulla parete di fondo?
-Ho posizionato un soffitto sospeso solo sopra la zona di lavoro, andrebbe anche dietro?

Attendo un tuo graditissimo riscontro a riguardo per capire di più sul da farsi e operare scelte e materiali.

Saluti
OMAR
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Omar, scusami per il ritardo ma siamo tornati operativi oggi !

ISOLAMENTO

Per quanto riguarda l’isolamento acustico possiamo valutare quindi di isolare il pavimento ( anche se non abbiamo moltissima altezza disponibile ) nel caso quanto ci possiamo rialzare ?

Oltre a questo possiamo valutare l’aggiunta di una porta acustica come tu ci indichi :

PORTA 42dB in metallo

Disponibile in misure standard ( consegna 7/10 giorni) o su misura ( consegna 5/6 settimane )
Prezzo a partire da 550 €+ Iva e trasporto

Colori RAL o finto legno


PORTA 50/55dB in metallo

Disponibile in misure , colori e finiture personalizzate , ( consegna 4/5 settimane )
Prezzo a partire da 1600 € + Iva e trasporto


PORTA da 39 a 46dB in legno

Disponibile in misure , colori e finiture personalizzate , ( consegna 4/5 settimane )
Prezzo variabile a seconda di dimensioni e isolamento ( si tratta comunque dell’opzione più costosa )

TRATTAMENTO


Per l'ultima domanda, non è molto importante avere una sala separata per la registrazione della voce (adesso registro in cucina :-D ed il risultato è abbastanza soddisfacente); dimmi solo dove sarebbe meglio posizionare il microfono.


Parlando di una LEDE direi che le posizioni migliori si trovano a 1/3 e 2/3 (vedi immagini )

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/punto%20di%20ascolto%20LEDE.jpg

In ogni caso le variabili sono molte… puoi sperimentare iniziando da i punti che ti ho indicato .. ma fai delle prove !!!

Il punto è quello della lunghezza.. le proporzioni non sono certo ideali e la distribuzione modale presenta qualche problema, in ogni caso i veri limiti riguardano altezza e larghezza… su questi non abbiamo molto da fare… a questo punto se non ti interessa avere un booth separato terrei la stanza intera ma cercando di sfruttare lo spazio per aggiungere assorbimento molto spesso .. magari 50/60 cm di fibra di poliestere o lana di roccia.

l'ariosità di cui parlavi la riesco a dare in post produzione equalizzando ed aggiungendo effetti sulla voce, cosa che faccio sistematicamente su tutti i miei pezzi.


Sicuramente in fase di mix si possono fare miracoli !!! Ma una buona ripresa è sempre il migliore inizio. In molti casi le riflessioni sporcano la risposta e rendono difficili anche gli interventi di riequalizzazione…

( nel caso prova questo … https://www.zynaptiq.com/unfilter/ è incredibile per ridurre le risonanze dei tuoi take… )

Mentre ti rispondevo mi è venuto un dubbio, non vorrei che le registrazioni fossero sporcate da rumori interni tipo la ventola del computer o clic del mouse o altro. Uso un microfono a condensatore cardioide quindi diciamo con un raggio ristretto ma purtroppo qualche frequenza extra la becca sempre.


Dubbio assolutamente lecito … nel caso potresti creare una piccola machine room dove mettere gli hardware rumorosi ( nel caso riducendo leggermente la lunghezza ) , ma ti potrebbe bastare anche un cabinet insonorizzato

Per quanto riguarda il mouse ..ci sono dei mouse a sfioramento come quelli apple oppure anche dei trackpad che utilizzi come se fosse il trackpad del portatile.. quindi senza rumore del click …

Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto e buone feste !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Mi ero scordato una cosa, comunque il genere che faccio è POP elettronico quindi l'ariosità di cui parlavi la riesco a dare in post produzione equalizzando ed aggiungendo effetti sulla voce, cosa che faccio sistematicamente su tutti i miei pezzi.
Mentre ti rispondevo mi è venuto un dubbio, non vorrei che le registrazioni fossero sporcate da rumori interni tipo la ventola del computer o clic del mouse o altro. Uso un microfono a condensatore cardioide quindi diciamo con un raggio ristretto ma purtroppo qualche frequenza extra la becca sempre.
Quindi torno coi dubbi NOOOOOO! :-D
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Grazie in anticipo per la risposta data sotto questo periodo di festività, lo apprezzo molto.
Detto ciò passo a rispondere ai quesiti. Non ne sono certo (perchè sono all'estero) ma dovrebbe avere un'altezza di 2,4 mt. (è pur sempre una mansarda).
Concordo con te col procedere con una sala LEDE (che presumo sia anche più economica da allestire)
Per quanto riguarda l'insonorizzazione forse interverrei sulla porta d'ingresso (fuori c'è la rampa delle scale condominiale) ed anche sul pavimento (sotto c'è casa mia con due piccole pesti di 4 e 1 anno) comunque mi concentrerei più sul TRATTAMENTO Acustico della stanza.
Per l'ultima domanda, non è molto importante avere una sala separata per la registrazione della voce (adesso registro in cucina :-D ed il risultato è abbastanza soddisfacente); dimmi solo dove sarebbe meglio posizionare il microfono.
Spero di averti dato i dati di cui avevi bisogno, altrimenti non esitare a contattarmi.
Rinnovo i ringraziamenti iniziali e ti auguro buone feste anche a te

Omar
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Omar, benvenuto nel forum !!

Ecco le risposte ai dubbi che mi ha indicato :

Ho una stanza in soffitta che vorrei adibire a studio.
Purtroppo la stanza è stretta e lunga 4,5x2 mt. ed inoltre c'è una porta finestra e una porta d'ingresso.
Siccome il mio lavoro verte principalmente nella produzione musicale, ha senso creare una sala di ripresa???


Il dubbio è sensato … dipende molto dal genere che registri e dalle aspettative in termini di qualità … diciamo che la sala è stretta e avrà forti limiti acustici , se ti aspetti un suono arioso e “aperto”… direi che non possiamo arrivarci…

Per quello che faccio ora mi servirebbe solo per le registrazioni di voce dei cantanti, e qualche strumento tipo chitarra.


Tutto in acustica è in relazione alla frequenza quindi alla lunghezza d’onda… se mi dici che devi registrare voci e chitarre direi che le dimensioni sono accettabili .

Domende:

Quanto è alta la sala ?
Dobbiamo isolarla o solo trattarla ?

nizialmente avevo pensato di creare i due ambienti (sala ripresa e sala regia) ma avrebbe senso creare una sola sala tipo LEDE??? come verrebbero le registrazioni della voce???
mi serve aiuto


Dividendo le sale sarebbero ancora più piccole… direi che possiamo fare una LEDE compatibile con registrazione e mixing !!



Per quanto riguarda il secondo post… tendenzialmente meglio tenere la sala più grande.. se poi hai necessità di una sala separata per i take vocali allora ha senso dividere la sala in due … considera che questo ti porta ad una posizione asimmetrica del triangolo di ascolto ecc… .le domande sono ;:

- Quanto è l’altezza .. ( questo è fondamentale per capire i rapporti tra le dimensioni )
- Quanto è importante per te avere un booth separato


Fammi sapere !

A presto e buone feste !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao a tutti implemento la richiesta con qualche ulteriore specifica su ciò che vorrei fare.
Allego le due soluzione pensate per quanto richiesto.
Nella soluzione 1, ho diviso l'ambiente in sala ripresa e regia, inoltre ho aggiunto una foto presa da internet, per far capire meglio come farei la soluzione 1.
Nella soluzione 2 tutto l'ambiente fungerebbe da sala L.E.D.E. anche se nel disegno ho creato una separazione; che non so se necessaria (avevo pensato che le proporzioni delle misure sarebbero state migliori, ma non sono così tecnico), ed anche qui foto prese da internet dove c'è un ambiente simile (anch'esso con porta e finestra contrapposti).

Sono sempre più indeciso cosa sarebbe meglio fare AIUTOOOOO

Ultima richiesta: vorrei sapere eventualmente, qualcuno di voi lo sapesse, quanto costerebbe un progetto professionale del tutto, e quale delle due soluzioni sarebbe più economica in base a ciò che devo fare: PRODUZIONE MUSICALE e REGISTRAZIONE VOCALE CON MICROFONO
Grazie nuovamente in anticipo
Allegati
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy