Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. Giuseppe Galato
  2. Isolamento acustico studio di registrazione
  3. Venerdì, 08 Marzo 2019
  4.  Iscriviti via mail
Salve, cari :)

Ho messo su uno studio di registrazione, in casa, e ho bisogno quindi di insonorizzare in modo da non dare fastidio a chi abita con me

Mi hanno fatto dei lavori, creando degli spessori ai muri e applicandoci su dei pannelli doppio strato (cartongesso e spugna), ma non s'è insonorizzato poi molto

Esposto il problema ad alcuni amici, m'hanno detto che bisogna riempire gli spazi vuoti con un isolante

Avrei bisogno di capire cosa usare come isolante: mi consigliavano la lana di roccia; alcuni la lana di vetro; altri, pannelli con lamine di piombo

Voi cosa consigliate? E, eventualmente, sapreste anche indicarmi un sito dove poter acquistare il materiale?

Grazie mille in anticipo e complimenti per il forum!!! :)

Giuseppe
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Giuseppe, grazie per aver utilizzato il nostro forum di consulenza acustica e grazie per i complimenti !!

Quindi tu hai usate delle lastre accoppiate con il retro fonoassorbente e le hai montate sulle pareti esistenti della sala corretto ? Come le hai applicate alla parete ? Come mai sono rimasti dei vuoti di aria ?

A parte questa curiosità … se il vuoto d’aria corrisponde alla parte fonoassorbente non è un problema … o quanto meno … riempire di può dare una mano ma direi che ad occhio i problemi sono altri

- manca la massa necessaria … come minimo serve un doppio strato di cartongesso, ancora meglio se con in leggo una guaina isolante come Barriera acustica FlatBarrier 10A  o Barriera acustica FlatBarrier 5A 

- devi valutare il disaccoppiamento strutturale complessivo … quindi la struttura dovrebbe essere il più possibile disaccoppiata dalla struttura esistente della stanza

Quindi per riassumere per isolare abbiamo bisogno di strutture ad alta massa superficiale , disaccoppiate dal punto di vista vibrazionale e con un intercapedine riempita di materiale fonoassorbente.

Ecco un idea complessiva

Sezione isolamento acustico studio di registrazione .png

Articoli utili :

Materiali e schemi di montaggio per l’isolamento acustico
Isolamento acustico sala prove partendo da zero
Isolamento sala prove batteria

Voi cosa consigliate? E, eventualmente, sapreste anche indicarmi un sito dove poter acquistare il materiale?

Sul nostro sito trovi tutti i materiali tecnici ( http://www.masacoustics.it ), dobbiamo però valutare molte cose per pianificare un intervento :

- Come sono realizzate le pareti esistenti
- Il pavimento è stato isolato ?
- Il soffitto ?

Il tuo obiettivo è quello di migliorare un po la situazione oppure sei disposto a rifare il lavoro da zero per avere un isolamento ottimale ?
Allegati
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ciao, Giulio: prima di tutto grazie della risposta!!!

allora, in pratica ho applicato alla parete esistente (in mattoni) delle listarelle di legno (di circa 5 cm di spessore) e poi ho applicato i pannelli cartongesso/fonoassorbente alle listarelle (con il lato in cartongesso rivolto verso l'interno, quindi verso le listarelle; inizialmente erano al contrario, ma c'era troppo riverbero nella sala)

in pratica, all'interno della sala il suono, attualmente, va bene; il problema è che fuori dalla sala si sente tutto, quasi amplificato

il pavimento non è isolato (ma sto a piano terra); al soffitto è stata fatta la stessa cosa fatta sulle pareti

gli schemi come quello che mi hai postato li avevo visti: mi chiedevo se si poteva fare qualcosa senza stravolgere il tutto, ma mi sa che che dovrò seguire questo schema qui :)

quindi, si: sono disposto a lavorarci da zero (naturalmente senza perdere i pannelli già acquistati)

mi riesci ad indicare tu quali materiali mi conviene prendere? anche perché, ad esempio, la lana di roccia ho visto che è di varie densità

ancora grazie mille e a presto!!!

Giuseppe
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Giuseppe !!!

allora, in pratica ho applicato alla parete esistente (in mattoni) delle listarelle di legno (di circa 5 cm di spessore) e poi ho applicato i pannelli cartongesso/fonoassorbente alle listarelle (con il lato in cartongesso rivolto verso l'interno, quindi verso le listarelle; inizialmente erano al contrario, ma c'era troppo riverbero nella sala)

Capisco ... il problema è che hai fatto un po di confusione tra isolamento acustico e trattamento acustico

Il tuo caso è quasi emblematico della dualità dell'utilizzo dei materiali fonoassorbenti...

Se li metti esposti nella sala funzionano per assorbire le riflessioni e correggere il tempo di riverbero
Se invece li metti in intercapedine funzionano come isolanti !!

Il modo corretto era il primo … quindi avresti dovuto utilizzare la lastre con il fonoassorbente verso il muro in mattoni …. ovviamente il cartongesso all’interno è totalmente riflettente … quindi sarebbe stato poi necessario correggere l’acustica con ubi opportuna copertura di pannelli fonoassorbenti … ma sicuramente questo avrebbe giovato all’ isolamento acustico !!

Corretto :

Parete mattoni
Fonoassorbente
Cartongesso
Interno della sala

Sbagliatio :

Parete mattoni
Intercapedine vuota
Cartongesso
Fonoassorbente
Interno della sala

in pratica, all'interno della sala il suono, attualmente, va bene; il problema è che fuori dalla sala si sente tutto, quasi amplificato


Giusto … l’intercapedine vuota tende a amplificare alcune frequenze ( non tutte … ) quindi quello che mi dici è assolutamente normale !!


gli schemi come quello che mi hai postato li avevo visti: mi chiedevo se si poteva fare qualcosa senza stravolgere il tutto, ma mi sa che che dovrò seguire questo schema qui 

quindi, si: sono disposto a lavorarci da zero (naturalmente senza perdere i pannelli già acquistati)

mi riesci ad indicare tu quali materiali mi conviene prendere? anche perché, ad esempio, la lana di roccia ho visto che è di varie densità


Allora prima di tutto dovresti partire dal pavimento , quindi MDF, Uboats, Barriera acustica FlatBarrier 10A  e Lana di Roccia .

Per la lana di roccia di solito utilizziamo la 70 kgk/m³ ( non esagerare con la densità che non serve !!! )

Se mi indichi le dimensioni della sala ti prepariamo una proposta dettagliata !!

Fammi sapere !
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ciao, Giulio: rieccomi :)

prima di tutto due domande:

1) se questi pannelli che ho utilizzato li rigiro (applicando la spugna alla parete), dovrei riuscire ad isolare la stanza in modo che non si senta più all'esterno? e, se si, devo quindi eliminare le intercapedini e applicarli direttamente sulle pareti?

2) il lavoro da fare sul pavimento a cosa serve? (sto a piano terra)

comunque, la stanza è, suppergiù, 4x4x3 (dove 3 è l'altezza)

ancora grazie mille: sei gentilissimo!!! :)

P.S.
In realtà i pannelli, inizialmente, erano stati messi con la spugna verso il muro (ma creando anche delle intercapedini, vuote), e di isolamento ce n'era comunque poco: il problema era nell'aver creato delle intercapedini inutili?
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Giuseppe !!
1) se questi pannelli che ho utilizzato li rigiro (applicando la spugna alla parete), dovrei riuscire ad isolare la stanza in modo che non si senta più all'esterno? e, se si, devo quindi eliminare le intercapedini e applicarli direttamente sulle pareti?

Se giri i pannelli utilizzandoli come si dovrebbe , non è un problema se rimane dello spazio d’aria perché in questa intercapedine sarà presente un materiale fonoassorbente (e questo impedisce all’intercapedine di risuonare)

Detto questo … se giri i pannelli hai la sicurezza che stai facendo una cosa corretta ma non puoi essere sicuro che sia sufficiente a garantire un isolamento completo ( … anzi … sicuramente non sarà cosi !!! )
2) il lavoro da fare sul pavimento a cosa serve? (sto a piano terra)

Serve a evitare le perdite laterali delle pareti … in pratica le vibrazioni ( quindi il suono … perché il suono è una vibrazione dell’aria ma che si può trasmettere anche attraverso altri mezzi ) passano sotto la parte che hai isolato e degradano le prestazioni della parete stessa.
comunque, la stanza è, suppergiù, 4x4x3 (dove 3 è l'altezza)

Ok perfetto , ti prepariamo una proposta ( ti arriverà su messaggio privato )
P.S.
In realtà i pannelli, inizialmente, erano stati messi con la spugna verso il muro (ma creando anche delle intercapedini, vuote), e di isolamento ce n'era comunque poco: il problema era nell'aver creato delle intercapedini inutili?

Come ti dicevo sopra , anche utilizzando questi pannelli nel modo corretto nessuno ti garantisce che realizzino da soli un isolamento sufficiente … anzi , come ti indicavo sopra è molto poro probabile che siano sufficienti !!!

Per isolare a dovere una sala prove serve ben altro ( vedi Materiali e schemi di montaggio per l’isolamento acustico
)

A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao, Giulio: ma quindi questo lavoro sul pavimento è strettamente necessario?

Mettendo tappeti e fasce fra pannelli e pavimento non basta?

Ad ogni modo aspetto la vostra proposta via mail :)

Grazie mille!!!

Giuseppe
Riferimenti
  1. http://www.isolmant.com/it/prodotti/isolmant-fascia-perimetrale-tecnica-doppio-spessore/)
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Giuseppe, le fasce perimetrali sono sicuramente meglio di nulla , ma un pavimento flottante completo (magari anche semplificato) ti garantisce un netto miglioramento delle prestazioni complessive !

Credo che Marco ti abbia mandato la proposta via messaggio privato ( nel caso controlla e fammi sapere ! )
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
ciao, Giulio: no, nessun messaggio privato

Vi lascio la mia mail: giuseppegalato@gmail.com

A presto!!!
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Giuseppe, scusami per il disguido , ti mandiamo qualcosa per domani via mail !!!


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
aspetto :)
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy