Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. Andrea
  2. Richieste di consulenza acustica generica.
  3. Mercoledì, 23 Dicembre 2015
  4.  Iscriviti via mail
Ciao,
ho installato una pompa di calore, e fa un fastidioso rumore, non veramente eccessivo, misurato con un applicazione da cellulare, circa 45-50 dB.
volevo creare un "guscio" in materiale che permettesse di diminuire il più possibile il rumore (lasciando spazi, e vani per le ventole accese), che materiale posso utilizzare per rivestire internamente il "guscio"?
I piedino sono poggiati direttamente sul terrazzo, esistono delle guarnizioni da mettere tra terrazzo e piedini?

ho letto che ci sono in vendita delle cabine fonoassorbenti per "inglobare" la pompa, che ne dite?
ciao Andrea
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Andrea , benvenuto nel forum

Per creare un vano isolante per un motore dobbiamo seguire due passi principali .

- Creare una cassone realizzato con una combinazione di materiale pesanti e riflettenti ( tipicamente legno, alubond, cartongesso, Barriera acustica SheetBlok Plus 10kg/m² ecc…).
- Rivestire le pareti interne con un materiale fonoassorbente.

Per il primo step possiamo utilizzare materiali pesanti come ( legno, alluminio, cartongesso ecc…). Oltre a questo possiamo aggiungere massa ( e quindi isolamento acustico) utilizzando la Barriera acustica SheetBlok 10kg/m² o Barriera acustica SheetBlok Plus 10kg/m² . Possiamo foderare con lo Sheetblok la parete interiore del cassone, oppure ancora meglio possiamo realizzare un cassone con un doppio strato di materiale e sheetblok in mezzo.

In secondo luogo andremo a Foderare l’interno del vano con un fonoassorbente. In questo caso lo Stratocell Whisper FR  rappresenta sicuramente la scelta migliore in quanto è economico, ignifugo, lavabile, resistente allo sfregamento e assolutamente insensibile all’umidità.

In alternativa allo Stratocell Whisper FR possiamo usare Fonoassorbente Isolmix o fibra di poliestere.

Il problema maggiore in questi casi rappresenta la ventilazione dei motori. Per questo dovremo cercare di creare dei “labirinti” dove l’aria perde energia come nell’immagine sotto )

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/skitched-20150216-143900.jpg


Per quanto riguarda la base puoi apoggiare la macchina su un materiale come l'Antirombo in gomma riciclata ISOLRUBBER

Oppure degli appositi piedini ( vedi questo catalogo , disponibili su ordinazione )

https://dl.dropboxusercontent.com/u/46100450/Catalogo%20Metalfase%20Molle%20e%20Viscoren%20.pdf


Fammi sapere cosa ne pensi !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao, volevo chiedere qual'é il flusso dell'aria nel disegno "a labirinto" (va "spezzato" in uscita?)
Inoltre in queste situazioni volevo capire se é necessario creare una barriera su tutti e 4 i lati o meno e se serve isolare anche la parte superiore (copertura).
Grazie
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao , il disegno sopra è un esempio concettuale , sicuramente dovremo creare due flussi ... uno di ingresso e uno di uscita , nel disegno abbiamo indicato uno solo .

Confermo che sarebbe meglio isolare tutti i lati anche se in alcuni casi si decide di lasciare aperto un lato proprio per consentire il passaggio d'aria.


Fammi sapere !
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy