Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. Mattia
  2. Isolamento Acustico
  3. Mercoledì, 08 Febbraio 2017
  4.  Iscriviti via mail
Ciao!
Sempre complimenti, siete grandi ;)

Leggendo nei vostri schemi di montaggio, nei post, e nelle varie info di masacoustic, mi rendo conto che citate quasi sempre la lana di roccia con una densità di 70kg/m3...

La domanda mi sorge spontanea... aumentando la massa, aumentano le prestazioni di "isolamento" acustico? (nel caso di utilizzo all'interno di controparete in cartongesso), oppure la migliore densità per questo utilizzo rimane quella?
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Salvatore lo spessore per l isolamento acustico è molto importante, ma attenzione ... dobbiamo valutare sopratutto lo spazio totale che dedichiamo all'intercapedine.

Di solito si utilizzano :

5 cm aria
5 cm Lana di Roccia
e poi il pacchetto con cartongesso e barriera acustica .

http://www.trattamentoacustico.it/immagini-forum2/Controparete%20con%20intercapedine.png

Quindi in questo caso abbiamo 10 cm di intercapedine di cui 5 riempiti con lana di roccia .

La cosa fondamentale oltre allo spessore è il disaccoppiamento meccanico delle strutture... quindi la controparete non ceve avere punti in contatto con la parete originale.

Rimango a tua disposizione per qualsiasi dubbio o domanda.

A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
  1. più di un mese fa
  2. Isolamento Acustico
  3. # 1
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Interessante, e per quel che riguarda lo spessore? 3-4-5cm ci sono grandi differenze nella resa per l'isolamento acustico?
  1. più di un mese fa
  2. Isolamento Acustico
  3. # 2
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Mattia, grazie per i complimenti e grazie per la domanda … un argomento interessante sul quale vale la pena fare chiarezza !!!!


Innanzitutto dobbiamo considerare che nei fonoassorbenti porosi il parametro fondamentale è la resistività al flusso che esprime la facilità con cui l’aria penetra all’interno del materiale. Va da se che a basse densità si hanno basse resistività … quindi l’aria ( e quindi il suono che di fatto è una vibrazione dell’aria ) passa più facilmente. Un materiale ad alta densità invece ha una alta resistività.. quindi l’aria passa più difficilmente. Se estremizziamo il concetto , aumentando la densità avremo un materiale cosi denso che l’aria non passerà più.

Ovviamente se non passa l’aria non abbiamo assorbimento acustico !!!

Quindi la resistività al flusso è un parametro da tenere in seria considerazione.


Detto questo dobbiamo distinguere due scenari differenti

isolamento acustico

In questo caso la massa è nostra alleata… quindi potremo pensare che un pannello da 100 Kg/m³ isoli più di un pannello da 50 Kg/m³ . Ma se consideriamo la RESISTIVITA’ troviamo che il compromesso ottimale tra massa e resistività è proprio 70 Kg/m³

Possiamo anche arrivare a 80/100 Kg/m³ ma in questo caso spendiamo di più ma senza notevoli miglioramenti in prestazioni ( ricorda che in prima battuta è la massa che isola… i fonoassorbenti in questo caso agiscono da comprimari )

trattamento acustico

In questo caso abbiamo bisogno del massimo assorbimento. Questo lo otteniamo con densità tra i 30 Kg/m³ e i 50 Kg/m³ .

In alcuni casi si usano pannelli più densi ( 70/80 Kg/m³ ) perchè sono più rigidi quindi autoportanti e possono essere più facili ma montare in alcune situazioni.

Se vuoi andare nel dettaglio un aumento della densità rende l’assorbimento più lineare, ma spesso il vantaggio non paga l’aumento del prezzo ( considera che 1 pannelli da 35 Kg/m³ costa esattamente la metà di un pannello da 70 Kg/m³ )

Spero che sia tutto chiaro !!! Se hai dei dubbi fammi sapere !


A presto !


Giulio
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
  1. più di un mese fa
  2. Isolamento Acustico
  3. # 3
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy