Benvenuto su www.trattamentoacustico.it, il primo forum italiano di consulenza acustica gratuita.

In questo forum puoi postare liberamente le tue domande che riguardino l'isolamento acustico, il trattamento e la correzione acustica delgi ambienti dedicati alla musica come sale prova, studi di registrazione, project studio, ma anche ambienti domestici come home theater, home cinema e locali pubblici, bar, ristoranti, scuole, palestre ecc. Potrai chiedere informazioni su tutti i prodotti per l'acustica in vendita sul nostro online shop www.masacoustics.it.

Per postare una domanda devi essere registrato.

Accedi con i tuoi dati o Clicca qui per registrarti !

Cerca nel Forum

Problemi con la registrazione e il login ?

E' possibile che i filtri antispam blocchino la mail di attivazione ! In caso di problemi vi invitiamo a inviare una segnalazione a questa mail info@masacoustics.it .

  1. Drew
  2. Trattamento acustico sala prove
  3. Giovedì, 23 Ottobre 2014
  4.  Iscriviti via mail
Salve a tutti ed allo staff Mas Acustic! Ho una cabina modulare insonorizzata ( Box realizzato dalla ditta Dori ) dove suono la batteria.

Ambiente: la cabina ha dimensioni interne 180 cm x 180 cm ed è alta 200 cm. La cabina è realizzata da pannelli modulari autoportanti di spessore 9 cm. Se non erro la sezione dei pannelli è così composta (dall'esterno verso l'interno): Strato di legno + guaina in piombo + strato di legno intermedio + guaina in piombo + strato di legno finale.

Trattamento Acustico: la sala originariamente era ricoperta circa al 90% della superficie del soffitto e delle pareti con pannelli piramidali in poliuretano. I piramidali delle pareti erano spessi 3 cm (base+piramide) ed avevano una densità di 20 o 25 kg/mc. I pannelli del soffitto e della porta invece, sono piramidali con spessore 5cm e densità 30 kg/m3.

Suono all'interno della stanza: Così come da fabbrica il suono risultava davvero innaturale, con una predominanza delle frequenze medio basse. Se serve posso allegare qualche video.

Adesso ho deciso di risolvere il problema. Innanzitutto ho staccato il piramidale dalle pareti, lasciando solo quello del soffitto che continua ad essere ricoperto al 90%. In questa situazione il suono risulta essere abbastanza confuso, ma molto più "arioso" e naturale di prima.

A questo punto non sò che fare e vorrei un vostro parere in merito. Secondo voi è più conveniente:

-ridurre il materiale fono isolante, e quindi ricoprire il 50% delle pareti solamente? Avendo così un minore assorbimento delle frequenze alte, che va a compensare la presenza di frequenze basse.

-oppure ricoprire le pareti con del piramidale spesso 6/8 cm così da cercare di assorbire anche le rifrazioni delle basse, ottenendo un assorbimento un pò più lineare ed una acustica più equilibrata.

-infine come ultima soluzione pensavo di riportare le pareti alle condizioni di fabbrica, cioè totalmente ricoperte di piramidale, ed inserire agli angoli delle bass traps, sperando sempre di ottenere un assorbimento abbastanza omogeneo per tutto lo spettro di frequenze.


Scusate se mi sono dilungato un pò, ma ho cercato di essere il più chiaro possibile!

Saluti
Vota questo post:
Risposta accettata In attesa di moderazione
0
Voti
Annulla
Ciao Drew, Grazie per aver utilizzato il nostro forum di consulenza acustica !

Ti chiedo scusa per il ritardo ma in questo periodo stiamo ricevendo moltissime richieste !!

La tua descrizione è piuttosto chiara…e a mio avviso anche il problema !

Dobbiamo valutare due problematiche opposte :

- La sala è molto piccola, sale di questo tipo non sono in grado di sviluppare una riflessione "buona" generalmente quindi la stanza va trattata per la quasi totalità delle superfici, con delle dimensioni di questo genere anche i pannelli diffusori son poco utilizzabili perchè hanno bisogno di un minimo di spazio per potere funzionare correttamente .

- Per contro una copertura totale delle pareti genera un suono innaturale e confuso dal momento che generalmente i normalifonoassorbenti sono molto efficaci alle alte frequenze ma poco (o nulla) sulle basse.

Ovviamente dovremo trovare un compromesso !!

La prima cosa da fare è inserire nella sala dell'assorbimento a bassa frequenza, quindi delle bass traps come le Bass Traps LENRD.

Poi dobbiamo aumentare mano a mano la copertura di materiale assorbente fino a raggiungere un buon compromesso tra i due fenomeni descritti sopra.

I pannelli da 3 cm sono veramente sottili… in questo caso il "minimo sindacale" per lo spessore è di 5 cm . Se invece utilizzerai pannelli da 10 cm cine i Studiofoam Wedges 10cm avremo un responso nettamente migliore, nella pratica però anche un mix di fonoassorbenti da 10 cm e 5 cm ti può dare risultati accettabili.

Puoi pensare di lasciare un minimo di superficie riflettente ( diciamo per esempio 60/70 % coperto 30/40& riflettente ) .


Fammi sapere cosa ne pensi !


Rimango a tua disposizione per qualsiasi dubbio o domanda.
Ing. Giulio Curà
MasAcoustics and Co.
http://www.masacoustics.it
Facebook
Linkedin
Instagram
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Tuttavia, non ti è permesso rispondere a questo post.
Powered by EasyDiscuss for Joomla!
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy